Trova le risposte!
Un viaggio esclusivo all'interno dell'energia, concepito e realizzato attraverso nuovi strumenti e linguaggi dove si stimola l'interesse e la creatività dei visitatori.

Altri articoli della stanza Frigorifero e Congelatore

Scegli oggi e risparmia domani..detrazioni IRPEF 20% sull'acquisto di frigoriferi alta efficienza

Scegliere un frigorifero o un congelatore significa spesso destreggiarsi tra marche, caratteristiche e preferenze.
Oggi, però, significa soprattutto considerare i consumi, la manutenzione, il modo migliore per utilizzarli.
La legge 296/2006, in altre parole la finanziaria 2007, ci aiuta nella scelta consentendo una detrazione Irpef del 20% per la sostituzione dei vecchi frigoriferi e congelatori con altri apparecchi di classe energetica non inferiore ad A+.

La detrazione, che prevede un tetto massimo di 200 euro, potrà comprendere, oltre al costo del nuovo elettrodomestico, le spese di trasporto e quelle di smaltimento del vecchio apparecchio.

Per accedere alle agevolazioni occorrerà conservare:

➜ la documentazione attestante l’acquisto effettuato, ossia la fattura o lo scontrino (c.d. “parlante”) in cui compaiano i dati dell’acquirente, la data d’acquisto e la classe energetica, non inferiore ad A+, dell’apparecchio acquistato;
➜ un’autoCERTIFICAZIONE appositamente redatta, in cui risulti la tipologia dell’elettrodomestico sostituito (frigorifero, congelatore, ecc.), e le modalità utilizzate per lo smaltimento, con l’indicazione dell’impresa che se ne è occupata.

Non è importante il sistema di pagamento scelto: il frigocongelatore può essere acquistato a rate o in qualunque altra modalità.
La detrazione sarà calcolata in un’unica rata nella dichiarazione dei redditi 2008, e vale per frigoriferi e congelatori o loro combinazioni di classe A+ o A++.
La casa evoluta 2
Bisogna fare attenzione che il comma 353 della legge n. 296 del 2006 parla di sostituzione e non di un primo acquisto; l’Agenzia delle Entrate, infatti, accetterà la detrazione del 20%, solo per gli apparecchi di classe non inferiore ad A+, che vadano a sostituire vecchi modelli.

Vado in Classe A+...!!!

Con la classe A+ si identificano gli apparecchi di ultima generazione; essi assicurano un risparmio di energia di circa il 25% rispetto alla semplice classe A, cioè quella immediatamente precedente.
Non ci vuole molto per rendersi conto che sostituire un vecchio apparecchio di classe inferiore permette un notevole RISPARMIO ENERGETICO: il maggiore costo iniziale per l’acquisto di un frigorifero di classe A+ o A++ viene ampiamente compensato dal risparmio sulla bolletta elettrica e dalla detrazione fiscale.

Ma quanto consumo?

Osserviamo la tabella che segue: la differenza tra un frigocongelatore di classe A ed un modello di classe F, ad esempio, tradotta in costi dell’energia elettrica, è di circa la metà.
Le classi A+ e A++ riducono ancora i costi di un ulteriore 25%. Quindi se rottamiamo il vecchio “frigo” potremmo risparmiare più di 110 €/anno di elettricità.


Classe

Consumo kWh/anno

Costo per energia elettrica*

/ anno

A++

Inferiore a 188

Inferiore a 34,00

A+

188-263

34,00-47,30

A

263-344

47,30-61,90

B

344-468

61,90-84,20

C

469-563

84,20-101,0

D

563-625

101,30-112,50

E

625-688

112,50-123,80

F

688-781

123,80-140,60

G

Superiore a 781

Oltre 140,60

* costo di 1kWh: 0,18 euro
Attenzione! I numeri della tabella sono indicativi in quanto si riferiscono al consumo di un apparecchio tenuto
sempre chiuso, e in laboratorio, a temperatura controllata. I valori reali possono essere più elevati.






 Tratto da ENEA "La Casa Evoluta - Detrazioni IRPEF 20% per l'acquisto di frigoriferi ad alta EFFICIENZA"