Trova le risposte!
Un viaggio esclusivo all'interno dell'energia, concepito e realizzato attraverso nuovi strumenti e linguaggi dove si stimola l'interesse e la creatività dei visitatori.
Ti trovi in: Museo Energia > News
Acqua: "agricoltura o rubinetti, tutti dobbiamo risparmiarla"

 
Drusiani: “L’acqua è la stessa per tutti gli usi, serve responsabilità nelle scelte e coordinamento nella gestione”

Roma 22 febbraio 2011


“Il risparmio idrico non è soltanto una cosa da insegnare nelle scuole o da adottare nelle famiglie. Deve essere una scelta consapevole di un intero Paese. L’acqua disponibile è la stessa per tutti gli usi, agricolo, civile o industriale, la sua tutela e le politiche di efficienza devono essere guidate da senso di responsabilità e da un coordinamento delle politiche di gestione. I numeri dimostrano che gli sforzi congiunti riescono a produrre un risparmio economico di tutto rispetto".

È il commento di Renato Drusiani  - direttore dell’area idrico ambientale di Federutility (la federazione che riunisce tutti i gestori italiani degli acquedotti e del ciclo idrico) - alla presentazione dello studio di ALTHESYS, questa mattina a Roma, secondo il quale modificando – ad esempio – le tecnologie di irrigazione in Italia, si potrebbe produrre un risparmio di 17,3 miliardi di euro.

senza contare – conclude Drusiani - i benefici che deriverebbero dal riuso di acque reflue, dopo un adeguato trattamento di depurazione. Invece, ancora troppo spesso in alcune regioni, capita che una stagione di siccità obblighi a delle scelte di destinazione d’uso dell’acqua. Un dilemma come “usarla per i campi o mandarla nelle case?” non deve più presentarsi. In un paese civile non può esserci competizione tra gli utilizzi. Dobbiamo capire che gli investimenti nell’acqua, tanto per le reti idriche e per l’efficienza  quanto per la qualità della risorsa, sono necessari ed urgenti, anche per il rischio di sanzioni – ad esempio per la depurazione – dall’Unione Europea”.

22/02/2011

Altre News

1-20 |21-40 |41-60 |61-80 |81-100 |101-120 |121-140 |141-160 |161-180 |181-200 |201-220 |221-240 |241-260 |261-280 |281-300 |301-320 |321-340 |341-360 |361-380 |381-400 |401-409 |