Trova le risposte!
Un viaggio esclusivo all'interno dell'energia, concepito e realizzato attraverso nuovi strumenti e linguaggi dove si stimola l'interesse e la creatività dei visitatori.
Ti trovi in: Museo Energia > Profilo Utente
Profilo di Mancini
  Nome: Mancini  -  Interventi: 1 - Ultima connessione: 13-04-2011 [17:55:13]

Curriculum di Francesco Mancini

FORMAZIONE UNIVERSITARIA E POST-UNIVERSITARIA
- Laurea in ingegneria nucleare conseguita il 13 dicembre 1996 presso l’Università La Sapienza  di Roma, con votazione 110/110, discutendo la tesi “Inibitori temporanei contro la corrosione acida dell’acciaio”.
- Abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere conseguita nella sessione del 1997.
- Diploma di Master Universitario Internazionale in Tecnologie Nucleari e delle Radiazioni Ionizzanti, conseguito il 20 dicembre 2001 presso l’Università degli Studi di Pavia.
- Abilitazione iscrizione all’elenco Esperti Qualificati di III grado conseguito nel 2004

ATTIVITA’ TECNICO-PROFESSIONALE
EVOLUZIONE DELLA POSIZIONE LAVORATIVA
- Assunzione presso la Sogin di Roma nel Giugno del 2002, dopo un periodo di stage di nove mesi.
- Periodo di formazione lavoro dal 2002 a 2004 finalizzata al conseguimento del titolo di Esperto Qualificato di III grado.
- Nell’agosto 2006 nominato capo unità di Radioprotezione nell’Area Radioprotezione e Sicurezza Sogin.
- Nell’ottobre 2007 nominato Responsabile dell’Area Radioprotezione Sogin
- Responsabile e docente dei seguenti corsi della Scuola di Radioprotezione e Sicurezza di Caorso:
• Valutazione di impatto ambientale per rilasci radioattivi in condizioni normali (5 giorni)
• Valutazione di impatto ambientale per rilasci radioattivi in condizioni incidentali (5 giorni)
• Modalità di calcolo e valutazione di dose da irraggiamento esterno con il codice di calcolo VISIPLAN 3D ALARA 4.0  (3 giorni)
• Dosimetria interna (5 giorni)

PARTECIPAZIONE A GRUPPI DI LAVORO NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
- Dal 2004 nel Comitato di redazione del Bollettino dell’Associazione Italiana di Radioprotezione (AIRP).
- Dal 2008 rappresentante Sogin nell’ENISS Expert Group on Radiation Protection (FORATOM).
- Dal 2009 rappresentante Sogin nell’ENISS Expert Group on Clearance (FORATOM).
- Dal gennaio 2009 rappresentante italiano nell’Information System on Occupational Exposure (ISOE) sponsorizzato dalla NEA e dalla IAEA.
- Partecipazione al secondo Technical Meeting on Environmental Modelling for Radiation Safety (EMRASII) Intercomparison and Harmonization Project presso la sede della IAEA di Vienna (25 al 29 gennaio 2010).
- Dal gennaio 2010 rappresentante Sogin nel EMRASII Working Group Urban Area della IAEA.
- Partecipazione con la delegazione italiana al  meeting del 6-7 Maggio 2010 di esperti EGIR sulla revisione delle BSS IAEA presso la sede dell’OECD di Parigi.

FORMAZIONE POST-ASSUNZIONE
• Frequenza IX corso preparatorio esame di Esperto Qualificato di I, II e III grado dell’AMPEQ, 21-25 ottobre 2002 – Bologna.
• European workshop on individual monitoring of ionizing radiation - EURADOS, 11-15 Aprile 2005 – Vienna.
• Corso Formazione per RSPP/ASSP DLgs 81/2008 e Dlgs 195/2006:
- modulo A: 32 ore dal 6/05/08 al 9/05/08
- modulo B: 72 ore dal 10/11/08 al 21/11/08
- modulo C: 28 ore dal 15/12/08 al 18/12/08
• Summer School World Nuclear University (WNU), University of Ottawa (Canada) dal 5 Luglio al 15 Agosto 2008.
• Programma di Leadership della SDA BOCCONI del 16 e 17 maggio (I Modulo) e 13 e 14 giugno (II modulo).
• Regional Training Course on advanced Methods for internal dose assessment: Application of IDEAS Guidelines and Dissemination of Conrad Internal Dosimetry results – IAEA – EURADOS, 2-6 Febbraio 2009, Praga.

ESPERIENZE MATURATE PRESSO LA CENTRALE DI CAORSO
Acquisizione della conoscenza dell’impianto di Caorso nel suo complesso e dei suoi sistemi attraverso una coordinata attività che ha comportato sia studio teorico che affiancamento ai responsabili delle sezioni.
In questa fase sono stati esaminati, in particolare, i vari sistemi d’impianto, le Prescrizioni tecniche, il Manuale d’Operazione, il Rapporto Finale di sicurezza e il programma di Garanzia della Qualità e approfondito, con il riscontro dell’applicazione pratica, quanto appreso a livello tecnico.
Durante il periodo di affiancamento sono state maturate esperienze nella determinazione, organizzazione, coordinamento delle attività connesse alla sicurezza e al decommissioning dell’impianto.
Di seguito vengono riportati alcuni punti significativi dell’attività svolta per la Centrale di Caorso:
- Partecipazione come osservatore alle prove di emergenza.
- Reperibilità per “supporto di direzione” presso la Centrale di Caorso (dall’ottobre 2009).
- Partecipazione al redazione dei rapporti EURATOM sulla contabilità dei fissili e dei materiali soggetti ad impegno
- Partecipazione all’esecuzione delle prove di sorveglianza secondo programma da P.T.
- Nel 2010 partecipazione all’aggiornamento dei Presupposti tecnici del Piano di Emergenza della Centrale di Caorso.

ESPERIENZE MATURATE IN ALTRI IMPIANTI DELLA SOGIN
- Partecipazione come osservatore alle prove di emergenza delle Centrali di Trino e Garigliano e degli Impianti di Trisaia e del Centro Casaccia.
- Dal 2005 in turno di Reperibilità come Esperto Qualificato di III grado per l’impianto IPU di Casaccia.
- Nel 2009 partecipazione all’aggiornamento dei Presupposti tecnici del Piano di Emergenza dell’Impianto EUREX.
- Coordinamento con periodiche riunione ed emissione di linee guida degli Esperti Qualificati degli Impianti della Sogin.
- Coordinamento delle Sezioni di Fisica Sanitaria e Chimica degli Impianti Sogin.

 
» Indietro